fbpx

Fiumara d’Arte, uno dei parchi scultura più grande d’Europa

Fiumara d’Arte

Parco scultura Fiumara d'Arte

La Fiumara d’Arte è un progetto singolare nato per volontà privata nel 1986. Annoverato tra i parchi di sculture più grande d’Europa e ufficialmente riconosciuto come percorso turistico culturale, rappresenta oggi una delle attrazioni maggiormente visitate per chi desidera scoprire una Sicilia meno turistica.

 

Il progetto, in continuo movimento, conta attualmente dodici opere d’arte all’aperto, imponenti sculture contemporanee che arricchiscono un meraviglioso angolo di paradiso dove il fiume incontra la costa tirrenica.

 

Un ensemble di installazioni che emanano un forte significato simbolico e che insieme costituiscono un atelier sul mare dal fascino straordinario. Una gita imperdibile per vivere le emozioni di scorci mozzafiato tra creazioni monolitiche uniche al mondo.

 

Il percorso, a ingresso libero, si dispiega lungo sentieri, colline e panorami invidiabili. Un viaggio da compiere con l’aiuto di un’automobile, in un connubio perfettamente riuscito tra arte e natura. Si consiglia una visita anche all’albergo Atelier sul Mare; per chi fosse interessato, la struttura organizza visite guidate.

 

Fiumara d'Arte

Tra storia e arte

 

La Fiumara d’Arte è l’incontro di stili e artisti diversi che dà vita a realizzazioni davvero particolari e a meravigliosi esempi di giganti scultorei.

 

Da “La materia poteva non esserci” a “Piramide al 38º parallelo”, dalla tanto discussa “Finestra sul mare” a “Il labirinto di Arianna”, alcune di queste opere si innalzano per oltre 20 metri dominando così il blu delle acque e l’azzurro del cielo.

 

Tra i materiali costruttivi troviamo pietra, ferro, ceramica, acciaio, ben impiegati nel contesto di un’arte visiva che ha come scopo il pieno rispetto della natura circostante.

 

Ma chi fu l’artefice di tutto questo? L’idea venne nel 1982 ad Antonio Presti, imprenditore e mecenate italiano che commissionò all’artista Pietro Consagra la prima scultura in onore del padre scomparso.

 

Varie vicissitudini e dispute giudiziarie hanno compromesso ma mai fermato il proposito originario, e così l’area si è negli anni impreziosita sino a ospitare le attuali dodici opere, con la partecipazione di vari artisti.

 

 

Scopri di più

 

 

Devi essere registrato per vedere questo contenuto.


ACCEDI O REGISTRATI

Ops!

Per scaricare tutti i nostri listini richiedi l’autorizzazione al nostro ufficio commerciale.


RICHIESTA AUTORIZZAZIONE
Inserisci un messaggio per motivare l'operazione:

Sei davvero sicuro di voler eliminare questo utente?

Seguici sui social!

Made with love by Studio Creativo Fantàsia